Il 4 aprile 2017 è stata pubblicata la Gazzetta Ufficiale – Serie generale – numero 79 con due Decreti legislativi attinenti l’acustica: il D.Lgs. 17 febbraio 2017 n. 41 ed il D.Lgs. 17 febbraio 2017 n. 42

20170404_079-GAZZ-UFF-con-decreti

Il Dlgs 42/2017 ha introdotto varie modifiche alla Legge Quadro sull’acustica n. 447 del 1995.

LEGGE-26-OTTOBRE-1995-N-447-revisione-2017

Evidenziamo il D.Lgs. 17 febbraio 2017 n. 42- Capo VI  per i tecnici competenti in acustica:

DLgs 17 febbraio 2017 n 42-Tecnico-competente

Il corso organizzato da EuroAcustici ed il Dipartimento di Architettura dell’Università Roma TRE sono già conformi al nuovo D.Lgs. e pertanto saranno abilitanti per l’iscrizione diretta alla Regione per l’inserimento nel nuovo elenco nazionale.

Nuovo Corso per Tecnici Competenti e Specialisti in Acustica

Elenco Nazionale dei Tecnici Competenti in acustica ambientale

Tecnici iscritti negli elenchi regionali, ai sensi dell’art. 2, comma 6, 7 e 8 della Legge Quadro n. 447/95 dovranno iscriversi al nuovo elenco nazionale entro il 19 aprile 2018.

Regione Lazio. DOCUMENTAZIONE e Modulistica – Determinazione .– numero G00337 del 15/01/2018 Disposizioni in materia di armonizzazione normativa, ex comma 2 art. 28 del D.Lgs. 42/2017, circa i criteri e le modalità per la valutazione dei requisiti necessari al riconoscimento della figura di tecnico competente in acustica e dei relativi adempimenti comunque connessi.

Dal Ministero dell’Ambiente:

Elenco Tecnici Competenti dalla Banca dati web ENTECA.

“ENTECA: PRIMO ELENCO CON LA TRASCRIZIONE DEI TECNICI COMPETENTI IN ACUSTICA DEGLI ELENCHI REGIONALI”

Seguirà un secondo elenco con i NUOVI Tecnici Competenti in Acustica a fine gennaio

 

ULTIMA SPERANZA PER I RITARDATARI!

Con riferimento al termine fissato dal d.lgs. 42/2017, articolo 21, comma 5, di dodici mesi dall’entrata in vigore del decreto medesimo, entro il quale poter presentare, da parte di chi fosse stato riconosciuto tecnico competente in acustica con il regime previgente al d.lgs. 42/2017, richiesta, alla Regione che ha rilasciato il riconoscimento, di inserimento nell’elenco dei tecnici competenti in acustica di cui al comma 1 dell’articolo 25 del decreto citato, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare – Direzione Generale per i Rifiuti e l’Inquinamento ha diramato la nota protocollo 8753 del 29 maggio 2018, nella quale afferma che “Tale termine, in assenza di espresse indicazioni in ordine alla sua natura perentoria, nonché di un’esplicita previsione circa la decadenza dal diritto di effettuare tale iscrizione una volta trascorso, deve ritenersi meramente ordinatorio”.

Pertanto, preso atto di detta comunicazione, gli uffici regionali provvederanno a ricevere le richieste prodotte ai sensi dell’articolo 21, comma 5, del d.lgs. 42/2017 pervenute o che pervenissero oltre il termine fissato nel detto comma e trasmetteranno le informazioni contenute al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare demandando alla sua esclusiva discrezione e responsabilità la decisione circa l’inserimento nell’elenco di cui all’articolo 21, comma 1, delle richieste, ai sensi del comma 5 dell’articolo medesimo, pervenute oltre i termini in esso fissati.

Pertanto i ritardatari possono, senza garanzia di successo, trasmettere alla propria Regione la domanda di registrazione seguendo il protocollo regionale, entro il 18 ottobre 2018.

Buona fortuna.

Dalla Regione TOSCANA:

Regione Toscana TCA 2018